15/11/2018

Il Natale delle luci. Le quattro torri risplenderanno (grazie al sostegno di Sky Gas & Power).

UDINE 

Udine si prepara al Natale: saranno quasi una cinquantina le vie della città illuminate per le festività e, novità del 2018, le luci valorizzeranno anche tutte e quattro le torri cittadine, grazie agli sponsor privati. 
Se per Porta Villalta l'iniziativa è già partita in occasione delle celebrazioni sulla Grandeguerra (grazie al sostegno di Sky Gas & Power), adesso toccherà anche a Porta Manin, Porta Aquileia e Porta Torriani (torre di Santa Maria). Ad annunciarlo è l'assessore al Turismo e grandi eventi, Maurizio Franz: «Saf, CrediFriuli e l'associazione degli Industriali ci daranno una mano per rendere ancora più belle le torri, che saranno un meraviglioso biglietto da visita per chi entra a Udine. Alla fine, le vie illuminate per il Natale saranno circa 50 e ci sono molti soggetti coinvolti nelle iniziative: la partecipazione con la quale questa nuova formula di aggregazione voluta dal Comune è stata accolta e gestita dalle associazioni e dai comitati è la dimostrazione che c'è una grande voglia di contribuire a far rinascere questa città e che unendo le forze si possono fare grandi cose. In futuro, sarà ancora meglio perché fare squadra funziona. Noi daremo tutto il supporto possibile, anche nel promuovere la città fuori dai confini regionali».
L'amministrazione comunale, infatti, aveva pubblicato un bando da 25mila euro per sostenere i progetti delle associazioni per le festività natalizie (con un contributo massimo del 50% e non superiore a 2.500 euro l'uno): vi hanno partecipato 16 realtà, di cui 14 hanno ottenuto i fondi (si tratta soprattutto delle associazioni dei borghi e delle vie cittadine). In piazza Libertà, inoltre, verrà realizzato un allestimento, a cura di Bluenergy Group mentre già martedì è arrivato l'abete natalizio di 9 metri, sistemato in via Lionello (di fronte a Palazzo D'Aronco) e che quest'anno assume un significato particolarmente simbolico poiché è stato donato da Sappada e si tratta di uno degli alberi caduti durante il recente alluvione (l'inaugurazione ufficiale, con l'accensione delle luci, è prevista per venerdì). Infine, durante le festività, la Galleria Tina Modotti ospiterà l'esposizione di 25 presepi, grazie alla collaborazione con le Pro Loco. «Sarà un Natale di tradizione, colore e calore», commenta l'assessore. Confermata anche la pista di pattinaggio di piazza Venerio, su cui l'amministrazione ha investito circa 35mila euro.
CAPODANNO 
Gli uffici comunali stanno lavorando per pubblicare il bando che assegnerà l'organizzazione del Capodanno cittadino, ma da Franz arrivano già alcune conferme sulla formula dei festeggiamenti: «Ci saranno sicuramente il grande spettacolo musicale in piazza Primo Maggio e lo spettacolo pirotecnico di mezzanotte».
LE VIE ILLUMINATE
Nel dettaglio, i borghi e le vie illuminati grazie al contributo del Comune e al coordinamento di Confcommercio saranno: borgo Gemona, da piazzale Osoppo fino a piazza San Cristoforo, con via Deciani, via Santa Chiara, via Giovanni da Udine ha ricevuto 2500 euro; stessa cifra per Borgo Pecile, con via dei Rizzani, via Cosattini, via dei Torriani, via D'Aronco, via Deganutti, via Asquini, via Zanon; il comitato di Udine sud che fa riferimento alla zona di via di Brazzà ha avuto 1000 euro; Udine est, e in particolare viale Forze Armate, 1900; via Mistruzzi, nella zona della parrocchia di San Pio X, 200; piazza Duomo 1000; Borgo Sole, nello specifico piazzale Carnia e largo Valcalda, 2500; la zona del centro, con via Paolo Sarpi, via Mercerie, via Cavour, via Canciani, via Battisti, via Savorgnana, riva Bartolini, via Rialto, via Manin, via Del Monte, piazza Delle Erbe, via Pelliccerie, via Valvason, via San Francesco, piazza S. Giacomo, corte Giacomelli, via Ginnasio Vecchio, hanno ottenuto 2500, come anche via Mercatovecchio e piazza Marconi; stesso importo per via Aquileia e piazzetta del Pozzo fino incrocio con via Gorghi; via Dante ha ottenuto 240 euro mentre via Vittorio Veneto 954; 2500 anche per l'area che comprende via Poscolle, via Muratti, viale Viola, via del Gelso, via Brenari, vicolo Raddi, vicolo Gorgo; 1400 infine per via Pracchiuso, largo delle Grazie, riva delle Grazie.
TORNA ALL'ELENCO DELLE NEWS
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.

Ulteriori informazioni