04/07/2018

Efficienza Energetica

L'ltalia ha guadagnato la prima posi­zione mondiaie, a pari merito con la Ger­mania, nella classifica dei Paesi con la maggiore efficienza energetica. E' quanto emerge dall'edizione 2018 dell'lnternatio­nal Energy Efficiency Scorecard, ii rap­porto biennale dell'American Council for an energy-efficient economy (Aceee).
Dal rapporto - che utilizza 36 indica­tori suddivisi nelle 4 categorie "edilizia", "industria", "trasporti" e "sforzi nazionali per l'efficienza" - emerge che nessuno dei 25 Paesi grandi consumatori di ener­gia analizzati ottiene ii massimo punteg­gio, con una media che resta identica a quella dell'edizione 2016: 51 punti su 100 (QE 21/7/16). L'ltalia (seconda classificata due anni fa) e la Germania (che mantiene il primo posto) ottengono 75,5 punti, se­guiti da Francia (73,5), Regno Unito (73) e Giappone (67). Perdono terreno la Cina (giu dal 6° all'8° posto con 59,5) e gii Usa (dall'8° al 10° con 55,5).
L'ltalia guadagna posizioni in tre delle quattro categorie considerate (massimo 25 punti ciascuna): edilizia (dal 7° al 5° posto con 20 punti), industria (dal 3° al 2° posto con 20,5) e sforzi nazionali (dal 6° al 3° posto con 18). La Penisola scende invece dal 1° al 2° posto nei trasporti (17 punti), dove - sottolinea il rapporto Aceee (disponibile in allegato sul sito di QE) - "vi è  ampio di miglioramento nell'efficienza, in particolare considerato che l'uso del trasporto pubblico è molto basso e l'intensità energetica della flotta molta alta".
TORNA ALL'ELENCO DELLE NEWS
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.

Ulteriori informazioni