13/11/2014

Tagliabollette, Mise: costi interrompibilità -25%

Con la riduzione dei corrispettivi e delle quantità di risorse interrompibili elettriche da approvvigionare a partire dal 2015, disposta la scorsa settimana dall'Autorità per l'energia su indirizzo del ministero dello Sviluppo economico nel quadro dei provvedimenti "tagliabollette", gli oneri in bolletta per il servizio si ridurranno del 25% rispetto al 2013. A tanto equivale il già segnalato risparmio di 140 mln previsto dall'applicazione della norma, il che colloca l'onere complessivo dell'interrompibilità lo scorso anno finora a circa 560 mln. Lo rimarca oggi in una nota lo stesso Mise dando annuncio ufficiale dell'atto di indirizzo ministeriale a Aeegsi e Terna del 13 novembre.
TORNA ALL'ELENCO DELLE NEWS
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.

Ulteriori informazioni